domenica 1 settembre 2013

Zombie: la pandemia non scoppierà


Avete mai fatto caso che i film sugli zombie cominciano soltanto quando il contagio è largamente avviato, quando i malati superano le persone rimaste illese? Io no. O almeno non ci avevo mai riflettuto prima.
Ma La Scimmia Istruita nel suo blog, lo ha fatto, eccome.
Nel post “dieci motivi per cui un’apocalisse zombie sarebbe impossibile” ci elenca, appunto, dieci ragioni per cui, nella realtà, una epidemia zombie avrebbe vita molto breve.
Se siamo diventati la specie dominante sul pianeta, è anche perché siamo maledettamente bravi a uccidere altre specie. È sostanzialmente questa la teoria alla base del suo articolo. Ma vale veramente la pena di leggerlo, perché vi farà passare attraverso tutti gli aspetti della pandemia. Dalla contaminazione ad una possibile contromossa umana. Da gustare!


Nota: vista la grande quantità di cinematografia che si è sbrodolata su questo tema, La Scimmia si riferisce esclusivamente agli zombie di tipo classico. Quelli alla “L’Alba dei Morti Viventi”, per intenderci. Niente zombie in stile “28 giorni dopo” o “WWZ”, almeno per ora.

I ringrazia ePlagu per la foto

Nessun commento:

Posta un commento